Il popolo greco ha vissuto degli anni di crisi drammatici ed ne è tuttora estremamente esposto. Crisi che ha avuto come conseguenza un impoverimento senza precedenti in Europa di molte persone, un collasso dei servizi di base e che ha portato a una mancanza di prospettive paralizzante, specialmente per i giovani greci. Il popolo greco ha, d’altro canto, eletto un Governo che si è prefissato responsabilmente di realizzare delle riforme urgenti e di aprire le trattative con i creditori, con l’intento di diminuire le sofferenze e di trovare delle strategie future di sviluppo economico. Questo Governo di sinistra non deve fallire ed è da sostenere nell’attuale scontro sul debito!

L’Europa non propone nessuna analisi e soluzione, ma il duro scontro verte unicamente su dei meschini riti di sottomissione e di dimostrazione di potere. I media continuano ad istigare l’opinione pubblica contro la Grecia e il popolo greco, e i nuovi leader vengono diffamati, ciò nonostante il fatto che oggi è sotto gli occhi di tutti che le ricette imposte dalla Troika (Commissione Europea, FMI e BCE) hanno peggiorato la crisi e sono fallite. Perciò è necessario bloccare la dittatura dei creditori nei confronti della Grecia e fermare la politica dell’austerità, non solo in Grecia, bensì in tutta l’Europa.

Di fronte alla possibile insolvenza dello Stato greco, e alle molteplici, ma insufficienti forme di auto aiuto come anche alla crescente disperazione, sono necessarie nuove idee e il sostegno internazionale.

Non è ammissibile che le forze neoliberiste europee cancellino delle decisioni democratiche del popolo greco, impongano ampie privatizzazioni e una svendita del loro patrimonio a investitori stranieri.

Su questa base si è formato anche in Svizzera un comitato nazionale che vuole contribuire a un’informazione corretta sulla situazione in Grecia e dare un sostegno politico e umanitario.

Il comitato “Solidarietà con la Grecia” rivendica:

  • Basta con la dittatura dei creditori nei confronti della Grecia!
  • Basta con la politica d’austerità in Grecia e nel resto dell’Europa!
  • Basta con la distruzione della democrazia da parte delle forze neoliberiste!
  • Basta con la diffamazione della Grecia, del popolo greco e del suo nuovo Governo!
  • Basta con le leggi antilavoro e i programmi di privatizzazioni!
  • Basta con la politica della Banca Centrale Europea e FMI che impedisce una soluzione alternativa alla crisi economica e monetaria!

La Grecia ha bisogno della nostra solidarietà. La Grecia non è sola!

A nome dell’associazione “Solidarietà con la Grecia”: Rita Schiavi, Jo Lang, Roland Herzog, Cédric Wermuth, Josef Zisyadis, Hans Schäppi, Niggi Scherr, Fabian Molina, Luca Maggi